trattamenti laser

Laser FRAXEL

Con il laser Fraxel la guarigione è velocissima e di conseguenza la convalescenza è azzerata.
Il trattamento penetra nello strato di tessuto non-vivo della pelle mentre il tessuto adiacente rimane completamente inalterato e per questo è possibile truccarsi immediatamente dopo il trattamento.
Il laser Fraxel® ristruttura la pelle danneggiata pixel dopo pixel, punto dopo punto favorendo una guarigione veloce e naturale. Ripristina la pelle sana della vostra giovinezza e vi farà guadagnare un nuovo senso di fiducia.

Rughe
Smagliature Correzione delle cicatrici Macchie senili

Laser QuadroStar

Da oltre 35 anni Asclepion Laser Technologies è leader sulla scena internazionale della tecnologia laser per uso medico ed estetico.
Utilizzando differenti tecnologie, i laser QuadroStar permettono di eseguire una vastissima gamma di trattamenti.
Migliaia di medici in oltre 60 paesi nel mondo, utilizzano gli apparecchi Made in Germany della Asclepion e si affidano alla sua comprovata esperienza scientifica.

Emangiomi
Couperose, capillari rotti, rosacea Angiomi stellari e senili
Nei flammei

Laser ad anidride carbonica (CO2)

Il laser CO2 pulsato consiste in un raggio ad anidride carbonica che agisce sul contenuto d’acqua delle cellule, vaporizzandole.
Il bersaglio del laser è quindi l’acqua contenuta all’interno delle cellule, senza danneggiare o ustionare i tessuti circostanti. I vantaggi sono rappresentati da un ridotto danno termico,
minor sanguinamento, minore infiammazione e miglior cicatrizzazione.

Tumori cutanei benigni
Verruche
Adenoma sudoriparo
Xantelasmi

Il laser in medicina

Negli ultimi 20-30 anni nel settore della medicina e della chirurgia è stato introdotto l'utilizzo della tecnologia laser (ovvero amplificazione di luce mediante emissione stimolata di radiazione). La tecnologia del laser, applicata in campo medico sia chirurgico che dermatologico e vascolare, è conosciuta ed utilizzata con successo ormai da vari anni. Esistono diverse tipologie di laser che differiscono a seconda della lunghezza d’onda emessa e quindi hanno differenti utilizzi, infatti ciascun tipo di laser viene assorbito da un particolare pigmento, e quindi ha un differente "bersaglio". Ad esempio nella chirurgia estetica possono essere adoperati con successo varie tipologie di laser per correggere difetti estetici congeniti (dalla nascita) o acquisiti. Il laser è selettivo, vediamo quali sono i bersagli che colpisce ciascun tipo di laser: i tessuti hanno solitamente un contenuto variabile di pigmenti quali emoglobina, cromofori e acqua diversi tra loro, e quindi il medico estetico o chirurgo estetico dovrà impiegare per il trattamento, il laser che emette le radiazioni elettromagnetiche che vengono maggiormente assorbite da quel particolare tessuto bersaglio. L’assorbimento del raggio laser dipende infatti dalla lunghezza d’onda e dalle particolari caratteristiche del tessuto bersaglio, che viene colpito in modo selettivo. L’effetto terapeutico dipende, oltre che dall’assorbimento selettivo da parte del tessuto bersaglio, anche dall’intensità della radiazione elettromagnetica e dalla durata dei trattamenti laser. E’ facilmente intuibile quindi che non esiste un laser che sia valido per ogni tipo di patologia o difetto estetico, ma occorre utilizzare il tipo di laser maggiormente appropriato ed efficace. Ecco quindi l’importanza di affidarsi sempre ad un medico o chirurgo esperto, qualificato e preparato, che possa garantire la necessaria sicurezza del trattamento laser.

Portavoce

La mia esperienza con il laser fraxel

La Sig.a Ginger ha portato gli occhiali per quasi tutta la sua vita. All’età di 49 anni si è sottoposta ad un intervento chirurgico laser e da allora non ha più bisogno degli occhiali ma è rimasta sorpresa guardandosi allo specchio, dimostrava 10 anni in più di quanti ne aveva! Questa esperienza le ha aperto gli occhi: ora vuole apparire “più fresca e più giovane”. La Sig.a ha deciso di sottoporsi al trattamento laser Fraxel del viso e delle mani. Dopo la prima seduta il suo viso e le sue mani erano gonfie e sentiva il suo viso che pizzicava. Pochi giorni dopo però iniziava a vedere i primi miglioramenti. Il secondo trattamento una settimana dopo: il gonfiore era minore e lei tornava subito a riprendere le sue attività quotidiane. A partire dalla terza seduta i risultati erano evidenti. In totale si è sottoposta a cinque trattamenti, non ha quasi più avuto gonfiore o rossore, ma solo fenomeni passeggeri. Dopo l’ultima seduta, aveva un leggero eritema, ma nessun dolore o esfoliazione della pelle. I primi disagi hanno meritato il risultato finale che è stato molto soddisfacente!

La mia esperienza con il laser fraxel

La Sig.a Kathleen ha dovuto affrontare un anno particolarmente difficile ma ha sempre cercato di mantenere un atteggiamento positivo. Voleva un trattamento laser Fraxel per ridurre i segni dell’età sul viso. “Volevo questo trattamento affinchè si riflettesse all’esterno la positività che ho dentro di me”. Prima di iniziare il trattamento sul suo viso veniva applicato un anestetico topico per ridurre al minimo un eventuale disagio. Per raffreddare l’area e ridurre il gonfiore si metteva del ghiaccio sul viso, ma già la mattina dopo ritornava al lavoro. Una settimana dopo il primo trattamento si vedevano già i risultati. Seguivano altri due trattamenti con disagi simili al primo che sparivano dopo pochi giorni. I risultati si vedevano chiaramente ad ogni trattamento: la Sig.a ha ottenuto quello che desiderava!